Ostacolo contro la diffusione dell’epidemia. Apprendimento a distanza

17 marzo 2020

In connessione con la diffusione dell'epidemia di Covid-19, la maggior parte dei paesi ha introdotto la quarantena ai confini, nelle città e nelle istituzioni educative. La situazione complicherà la transizione verso l'apprendimento a distanza, ma non fatevi prendere dal panico. È necessario attuare con grande controllo i metodi a cui è sottoposta la "solita" quarantena associata all'influenza annuale.

Va tenuto presente che l'ostacolo alla lotta efficace contro la diffusione dell'infezione da coronavirus dovrebbe essere accompagnato da un ampio lavoro esplicativo sui metodi medici per combattere il virus e le misure preventive.

Esaminiamo in più fasi come organizzare il passaggio all'istruzione a distanza e cosa dovrebbe essere fatto per il funzionamento efficace delle istituzioni educative.

Scuola

Per trasferire efficacemente gli studenti dalla scuola a casa, a causa della minaccia di una massiccia diffusione di infezione, è necessario prendere misure per digitalizzare programmi per ogni classe. In ogni materia. Allo stesso tempo, l'accesso ai materiali dovrebbe essere disponibile per tutti gli insegnanti di una determinata materia anche per i dipendenti dell'amministrazione.

È necessario adottare misure di emergenza per portare all'attenzione del personale di lavoro, del personale docente, dell'amministrazione e degli studenti, i modi per contrastare la malattia e i metodi della sua diagnosi iniziale. Creare elenchi telefonici di strutture mediche di emergenza.

Le misure a distanza richiedono la capacità di elaborazione per la memorizzazione e l'elaborazione di informazioni, documenti, tabelle dei voti, i vari rapporti, lavoro svolto dagli studenti, compendio, protocolli di lavoro. È necessario fornire un accesso online a tutti i partecipanti al processo educativo, secondo la propria competenza e posizione.

Consulenti scolastici e i vicepresidi dovrebbero fornire una comunicazione senza ostacoli a tutti gli insegnanti per accedere a documenti amministrativi, ordini scolastici. Fornire puntualmente materiali di riferimento relativi al lavoro del personale docente coinvolto nel lavoro a distanza per il periodo di quarantena.

Esaminiamo il passaggio a una forma di lavoro a distanza (formazione):

  • Gli studenti devono ricevere materiali direttamente collegati al processo educativo (in particolare la materia studiata). Possono essere articoli elettronici, libri di testo, libri digitalizzati dalla biblioteca della scuola, ecc. La pubblicazione di collegamenti a materiali è consentita nelle comunità tematiche, corrispondenza personale con gli studenti (genitori);
  • Per i genitori di studenti che sono passati all'apprendimento a distanza, è organizzato un facile accesso alle informazioni relative alle prestazioni dei propri figli. Per questo, è possibile utilizzare soluzioni software già pronte o utilizzare sviluppi di terze parti (molte scuole hanno i propri portali elettronici);
  • Ai fini del monitoraggio operativo delle prestazioni accademiche, l'archiviazione dei documenti è organizzata sul server dell'istituto di istruzione per registrare i voti e i lavori degli studenti inviati dopo il controllo tematico e il lavoro di verifica. I pacchetti software per l'implementazione dell'attività che il personale pedagogico sceglie in modo indipendente;
  • Per coordinare il lavoro degli insegnanti, viene introdotta una connessione mobile (Internet) ininterrotta;
  • I vicepresidi e i consulenti scolastici controllano l'esecuzione e l'attuazione degli ordini del dipartimento di istruzione distrettuale. Lo sviluppo e l’introduzione della documentazione di lavoro, portando il suo contenuto ai dipendenti, rimane ai presidi della scuola;
  • L'accesso al server della scuola (cloud storage, posta) è controllato a distanza da un amministratore di sistema o da un insegnante di informatica;
  • Il coordinamento generale dell’istituto di istruzione a distanza di medio livello" rimane al preside.

Durante il periodo di quarantena, è necessario escludere la consegna personale di certificati o documenti dai genitori degli studenti. Tutto il flusso di lavoro è tradotto in formato elettronico. Il meccanismo di certificazione dei documenti scolastici in formato elettronico è in fase di sviluppo da parte del dipartimento distrettuale dell'educazione. Eventuali situazioni anomale che possono essere associate al processo di apprendimento, tenendo conto dell'orario di lavoro del personale docente o delle attività amministrative, vengono risolte in modalità telefonica o video, utilizzando i moderni metodi ICT.

Gli insegnanti riferiscono al dirigente scolastico o al preside tutti i cambiamenti nel piano di lavoro e le difficoltà nell'attuazione del processo di apprendimento La gestione superiore sistematizza le informazioni e le trasferisce al dipartimento distrettuale dell'istruzione, in attesa di ulteriori ordini.

Università

Per istituti e università, i meccanismi saranno simili. I dipendenti dell'Università forniscono accesso elettronico a linee guida generali, elenchi di lezioni. Tra i curatori dei gruppi vengono stabilite comunicazioni mobili stabili per risoluzione di problemi in servizio. L'accesso a distanza ai sussidi didattici è implementato attraverso la normale potenza di calcolo. In casi speciali, è necessario prevedere lezioni a distanza in modalità video.

Studenti, docenti e operatori amministrativi sono informati sui metodi per combattere le infezioni, i farmaci raccomandati e i metodi per fornire il primo soccorso.

La natura generale delle misure che devono essere adottate è la seguente:

  • Garantire la comunicazione a distanza gratuita degli studenti per gruppo / flusso / corso. Per questo, tutte le chat room, le sale online, i social network sono adatti. La scelta del metodo di realizzazione spetta agli studenti. Il controllo delle prestazioni è assegnato al capo di gruppi, curatori, presidi delle facoltà;
  • È prevista la creazione di un archivio cloud per lo scambio di informazioni educative. Il compito viene svolto da ingegneri informatici a tempo pieno o docenti di informatica;
  • È stato creato un canale di comunicazione separato per i docenti , consulenti universitari e impiegati amministrativi di ciascuna facoltà. È consentito utilizzare tutti i metodi disponibili che non contraddicono la legislazione attuale;
  • La possibilità di lezioni a distanza da parte degli insegnanti. La possibilità di comunicazione con gli studenti, l'emissione di materiale formativo, l'accettazione di prove finite;
  • È responsabilità degli docenti selezionare i materiali didattici pertinenti agli elementi del programma attuale, se non sono disponibili nella biblioteca elettronica;
  • Le domande di lavoro tra i partecipanti al processo educativo sono svolte in ordine gerarchico.

 

Per l'intero periodo di quarantena, sono esclusi tutti gli eventi di intrattenimento legati alla vita dell'università. Eventuali situazioni anomale vengono risolte telefonicamente con i curatori dei gruppi che decidono di trasferire le informazioni ricevute alle autorità superiori.

Corsi e seminari

Qualsiasi attività educativa è soggetta anche al trasferimento all'apprendimento a distanza. In conformità con le specifiche di corsi, seminari, altri eventi, vengono rapidamente sviluppati metodi di comunicazione tra i partecipanti al processo educativo. In breve tempo, si prevede di presentare materiale educativo e metodico e il lavoro degli studenti. Si esamina la comunicazione online gratuita di tutti i partecipanti al corso con i curatori. I metodi di attuazione sono selezionati da ciascun gruppo in modo indipendente.

La digitalizzazione dei documenti di lavoro è in corso per il monitoraggio operativo delle prestazioni, il mantenimento della documentazione di reportistica, l'emissione di certificati di completamento dei corsi.

Il software e gli strumenti software necessari per la realizzazione dei compiti sono selezionati e si infiltrano dalle persone che conducono i corsi.

Menu del sito